Google acquista YouTube. Torna il sogno della New Economy?

E’ ufficiale. Google ha acquistato YouTube per 1,65 miliardi di dollari. Le voci erano iniziate a circolare nei giorni scorsi sui blog di tutto il mondo e riprese dalle agenzie online e offline.
Google ha affermato che YouTube rimarrà indipendente da Google. La strategia di Google punta a mettere a disposizione più contenuti possibili per i visitatori e di conseguenza ad attrarre un numero maggiore di inserzionisti.
YouTube è stato fondato nel Febbraio del 2005 da 3 ragazzi: Chad Hurley (CEO), Steve Chen (CTO) e Jawed Karim (consigliere), tutti ex dipendenti di PayPal.
Oggi YouTube è il sito Internet che presenta il maggior tasso di crescita. A Giugno 2006 l’azienda ha comunicato che quotidianamente vengono visualizzati circa 100 milioni di video, con 65.000 nuovi filmati aggiunti ogni 24 ore. L’azienda di analisi Nielsen/NetRatings valuta che il sito ha circa 20 milioni di visitatori al mese.
Con quest’acquisizione Google passa dal terzo al secondo posto in classifica per il numero di visite. Le due società (Google e YouTube) insieme hanno generato 101 milioni di visitatori nello scorso mese di agosto mentre Yahoo! e MSN (Microsoft) hanno raggiunto rispettivamente 106,7 milioni e 98,5 milioni.
I titoli di Google sono saliti di $2,50 e sono arrivati a $431,50 dopo l’annuncio dell’acquisizione che verrà conclusa nel corso del quarto trimestre.
Quest’operazione riporta alla memoria i fasti passati della New Economy in piena espansione. Un’operazione del genere, almeno così clamorosa, non si vede da un bel pò di tempo.
Faccio i miei complimenti a Chad e Steve (Jawed ha preferito continuare gli studi universitari senza abbandonare completamente la società) che, per salutare e ringraziare tutti gli utenti della loro creatura, hanno pubblicato un simpatico video.